Fermiamo la guerra: il ruolo dell’Europa. Risposta della Segreteria Nazionale al documento inviato dal Circolo 25 Aprile.

Lo scorso 24 maggio il Circolo 25 Aprile ha inviato alla Segreteria nazionale del PD il documento approvato all’unanimità Fermiamo la guerra il ruolo dell’Europa-2022-05-24

Nel documento (scaricabile qui ) si chiedeva al Segretario Nazionale, ai Senatori, ai Deputati, ai Ministri e agli Europarlamentari
del partito di:
1. Adoperarsi attivamente in ogni sede per scongiurare un’escalation militare e un allargamento del conflitto;
2. Insistere, specie in seno al Consiglio Europeo, sulla necessità che, contestualmente all’invio di armi all’Ucraina in accordo con i Paesi membri della UE, si lavori per negoziare un immediato cessate il fuoco per giungere ad una soluzione politica della crisi e ad una conferenza di pace internazionale anche con il coinvolgimento dell’Onu e dell’Osce.
3. Procedere con una graduale limitazione dell’invio di armi all’Ucraina in base ai progressi dei negoziati;
4. Impegnarsi in ogni sede, nazionale ed internazionale, a portare avanti un’azione politica tesa a favorire una maggior integrazione politica europea, anche in forma confederata, presupposto essenziale per la costruzione di una difesa europea, anche rivedendo l’attuale struttura della NATO;
5. Perseguire da subito, con i partiti alleati a Bruxelles, l’obiettivo del superamento delle procedure laddove si prevede il voto unanime degli Stati membri, che non permette un’azione rapida ed efficace nel contrastare il rischio di un’escalation militare.
6. Affrontare la crisi energetica, economica, sociale, causata dal conflitto, sostenendo innanzitutto le fasce più deboli della popolazione.

La Segreteria ha così risposto:

Care democratiche e cari democratici, 
vi ringraziamo per averci segnalato il documento da voi votato. 
È importante per il Segretario Letta e per tutto il Partito Democratico sapere che le realtà territoriali sono attive e vivono con spirito democratico e partecipativo la storia quotidiana recente, seppur nell’angoscia che naturalmente ne deriva per tutte e tutti. 
Cordiali saluti 
La Segreteria

 

Fermiamo la guerra il ruolo dell’Europa-2022-05

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *