BUONA FESTA di Cassano D’Adda a TUTTI VOI!

Carissime/Carissimi,

dopo mesi di silenzio, di lutto doveroso per la perdita del nostro insostituibile amico e consigliere Lorenzo Colombo, riprendiamo ad animare il nostro sito. Lo facciamo durante la festa del nostro “Cassano D’Adda”; lo facciamo per invitarvi al nostro gazebo che potrete trovare Domenica mattina, 4 Ottobre, dalle 10 alle 12, in Piazza Bettini ed anche nel pomeriggio, tempo permettendo.

Lo facciamo per testimoniare che in questo difficile periodo non siamo stati “con le mani in mano”… non abbiamo atteso gli eventi, ma ci siamo spesi per far si che non precipitassero. Ad esempio tanti di noi si sono impegnati nel sociale, hanno dedicato parte del proprio tempo a chi avrebbe potuto non farcela da solo.

Dagli amministratori, ai consiglieri, fino ai semplici appartenenti a queste basi morali di vita comuni, tutti, hanno sempre continuato a prodigarsi per il bene della nostra comunita’…

Vi riportiamo il testo del nostro volantino (che vi alleghiamo anche in formato integrale)…

Venite a trovarci …vi aspettiamo numerosi…abbiamo bisogno della vostra presenza, del vostro impegno!

volantino Festa Paese 2020

SPECIALE CASSANO NEWS

Stiamo vivendo la fine del nostro mandato Amministrativo in una situazione nuova,  un tempo complesso che ci interroga e ci sprona a fare per ripartire verso un domani che vogliamo ancora più inclusivo, più rispettoso dell’ambiente e dell’uomo.

Anche Cassano ha passato giorni critici:  abbiamo temuto per noi e i nostri cari, abbiamo pianto  perdite  di nostri cittadini e di anziani della nostra casa di riposo, il Covid ha portato via il nostro amato capogruppo Lorenzo Colombo.  Con stupore il consigliere a lui subentrato non ha ritenuto di proseguire il percorso nel nostro gruppo consiliare e il sostegno certo a questa maggioranza e al Sindaco stesso.

Ma proprio in questi momenti di incertezza  crediamo si debba guardare avanti. Abbiamo creato le condizioni, con le scelte messe in campo in questi anni di Amministrazione, ad un radicale rinnovamento e miglioramento della qualità della vita a Cassano a tutto campo. Si tratta di valorizzare al massimo tutte le opportunità che si sono aperte.

La recente vendita della rete gas – atto dovuto per legge – ha permesso  ai cassanesi di avere a disposizione risorse per le manutenzioni straordinarie alle Scuole  e alla  Casa di Riposo,  oltre all’avvio di un piano di manutenzione straordinaria delle strade che punta ad un abbattimento più diffuso delle barriere architettoniche.

A breve avremo una nuova e funzionale Caserma dei Carabinieri, il progetto di abbattimento del Cinema Giardino ha preso piede e ci permetterà di godere di più di spazi nel nostro Centro Storico.

La Cultura a partire dal miglior utilizzo del TeCa, lo Sport con il rinnovo del Centro Sportivo e altre infrastrutture, le tematiche giovanili con le Aule Studio, il DopOfficina e altro ancora, l’attenzione ai più deboli, lo sviluppo turistico, il rilancio del commercio, il contributo a favorire Lavoro, sono alcun titoli di capitoli di intervento su cui è tracciato il DNA del nostro modo di pensare Cassano.

Il Covid ha paradossalmente accelerato i tempi di riavvio dei lavori sulla tangenziale  e finalmente si vede muoversi qualcosa, ci sono buone “carte” che fanno sperare in una conclusione dei lavori  in tempi brevi.

Certo ora si apre  la grande sfida di ripensare il Centro e la socialità della nostra città,  che ancora di più   richiederà sforzo e capacità di rigenerarsi  con l’impegno di tutti.

Fra i punti fermi sia di questi mesi che per il futuro sicuramente la Scuola e i Servizi a supporto delle categorie più fragili; sono sempre stati il cuore del nostro impegno  e oggi ancora di più rappresentano una sfida enorme per costruire la nuova normalità. E’ giusto ricordare l’impegno straordinario, durante il lockdown e tutt’ora, dell’amministrazione tutta, degli uffici comunali, dei medici e personale sanitario, degli innumerevoli volontari e associazioni che hanno risposto all’appello in aiuto della comunità. Infine un grazie a dirigenti, insegnanti, collaboratori scolastici, genitori, alunni, per quanto fatto e stanno facendo in una situazione tanto difficile.

================================

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *