News Cassano, rassegna stampa del venerdì. Cosa c’è dietro la notizia?

Il titolo è fuorviante!

Il titolo è sicuramente fuorviante. Il tema del cinema giardino è dal primo mandato dell’amministrazione Maviglia che viene discusso e affrontato come una delle priorità: non si può parlare di riqualificazione del centro storico senza risolvere questa questione.    Gia con Il PGT vigente era stato affrontato il tema togliendo gli standard di vincolo di utilizzo attinente all’attività di culto; e quindi creata

 

l’opportunità di fare un piano di recupero dell’edificio ad uso residenziale e commerciale. Realisticamente la proposta fatta ora dalla parrochia, riportata nell’articolo, a nostro avviso (dopo le opportune valutazioni e verifiche da parte di tutte le componenti della maggiornanza) potrà sicuramente trovare una convergenza all’interno dell’amministrazione e, finalmente, risolvere concretamente la cosa; senza trascurare soprattutto l’interesse pubblico dell’operazione.

 

 

No alla polemica!

Per correttezza riportiamo nella nostra rassegna stampa l’articolo dove la capogruppo di “ Cassano obiettivo comune” riprende le nostre precedenti affermazioni su: tangenziale,centro storico, TECA. Senza voler far polemica ribadiamo la nostra convizione su quanto affermato nei nostri commenti nella rassegna stampa che trattava gli argomenti menzionati. Ai cittadini lasciamo il compito di approfondire e valutare con senso critico dove stanno le verità.

 

I lavori continuano…

Il tema dei lavori  pubblici su strade e marciapiedi lo abbiamo già trattato ampiamente. Chiariamo però l’iter: – i lavori da programmare entrano nel piano delle opere pubbliche che viene presentato e approvato prima in giunta e (per le opere sopra i centomila euro) anche in Consiglio comunale; – le risorse economiche per la realizzazione di quanto programmato come lavori pubblici possono essere esclusivamente quelle attinenti alle alienazioni (vendita di immobili o aree pubbliche) o agli oneri di urbanizzazione. La scelta delle priorità inserita nel piano delle opere pubbliche si basa su criteri legati alla necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria per garantire: sicurezza, miglioramento della viabilità, decoro. Il programma complessivo viene attuato gradualmente in funzione dei criteri definiti e delle risorse disponibili.

 

Segnaliamo con piacere questa importante iniziativa che qualifica l’operato, sia delle associazioni del forum cassanese, che dell’assessorato alle politiche sociali.

 

Un incontro informativo molto interessante è stato organizzato dall’assessorato alle politiche sociali

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *